Benvenuti nel nostro Store online!

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Analisi Tecnica Formula 1 2013-2014

29,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizioni a partire da € 30,00
Consegna prevista entro Mercoledì 16/12

Giorgio Nada Editore

SKU NA-62008

Autore/i: Giorgio Piola

Formato: 24,3x27 - Pagine: 128: Foto: oltre 400 disegni tecnici a colori - Brossura con alette - Testo: italiano - Collana: Tecnica auto e mot

Per il quarto anno consecutivo Sebastian Vettel si è aggiudicato il Campionato del Mondo Piloti. Lo ha fatto con ben 13 vittorie (su 19 gare!) di cui 9 consecutive, dal Gran Premio del Belgio a quello del Brasile. Solo Raikkonen, Alonso, Rosberg e Hamilton hanno saputo, in sporadiche occasioni, prevalere sul "campionissimo" tedesco che, ovvio, ha anche permesso alla Red Bull di riconfermarsi ai vertici fra i Costruttori. Sul piano tecnico, il Mondiale 2013 è vissuto su una certa stabilità anche se non sono mancate novità come l'abolizione dello "scalino" sui musi delle monoposto, l'eliminazione del doppio DRS o l'adozione del semiasse carenato da parte della Ferrari. Tutti aspetti ancora una volta puntualmente spiegati da Giorgio Piola nell'ennesimo volume della serie "Analisi Tecnica", ormai appuntamento fisso per tutti gli appassionati. Anche in questa edizione sono oltre 400 i disegni a colori che svelano tutti i segreti delle monoposto che hanno disputato il Campionato 2013; non manca una prima anticipazione sui principali cambiamenti del 2014 quando le vetture tornano ad essere equipaggiate da motori Turbo (6 cilindri di 1600 cc) in luogo degli ormai classici V8 aspirati.

 

CONTENUTI
La stagione 2013
Storia dei telai
Tabella vetture
Nuove regole 2013
Nuove soluzioni
Casi 2013
Questione di abitacoli
Motori 2013
Questione di freni
Questione di gomme
Questione di sospensioni

Le squadre 2013
Red Bull
Mercedes
Ferrari
Lotus
McLaren
Force India
Sauber
Toro Rosso
Williams
Marussia
Caterham

La stagione 2014
Nuove regole
Nuove soluzioni
Casi 2014
Evoluzione 2014

CONTRIBUTI
Anche questa edizione dell'analisi tecnica si è avvalsa, come sempre, del contributo di Franco Nugnes per il capitolo riguardante i Motori, degli ingegneri Giancarlo Bruno e Kazuhito Kawai per quello dedicato alle Gomme. Un particolare ringraziamento va all’Ingegner Mauro Piccoli (Brembo) per i dati forniti per il capitolo Freni e a Gary Anderson, entrato nella cerchia dei progettisti F1, con l'ottima Jordan con cui debuttò in F1 Michael Schumacher nel 1991, che ha collaborato al capitolo Sospensioni.